Osteocondrosi cervicale, suoi sintomi, trattamento e prevenzione

dolore al collo

Nel mondo moderno, la risonanza della malattia dell'osteocondrosi cervicale è difficile da sopravvalutare. L'osteocondrosi del rachide cervicale è molto più comune che in altre spine vertebrali. Quasi tutte le persone di età superiore ai venticinque anni hanno questa malattia, in un modo o nell'altro.

L'osteocondrosi cervicale si sviluppa principalmente a causa di uno stile di vita sedentario, particolarmente facilitato dal passaggio storico di una persona dal lavoro fisico a quello mentale, che, seppur in misura moderata, è accompagnato dall'esecuzione di lavori in posizione seduta.

L'osteocondrosi del rachide cervicale è una malattia degenerativa-distrofica del rachide cervicale, che porta a danni ai dischi intervertebrali, che è comune in generale per la malattia dell'osteocondrosi. Poiché questa parte della colonna vertebrale è, per sua natura, abbastanza mobile, ma allo stesso tempo vulnerabile a causa di un corsetto muscolare poco sviluppato, quindi, qualsiasi effetto negativo sul collo o sulla schiena colpisce gravemente, prima di tutto, la regione cervicale. A causa del fatto che i cambiamenti degenerativi si sviluppano più spesso nelle regioni vertebrali più mobili, sono le terminazioni nervose a livello C5 . . . C7 che più spesso soffrono nella regione cervicale.

Poiché i sintomi dell'osteocondrosi cervicale sono molto controversi, non sono sempre considerati solo sintomi di questa malattia, che molto spesso porta a cercare aiuto da specialisti in altri campi della medicina. Consideriamoli in modo più dettagliato.

Osteocondrosi cervicale e suoi sintomi

A causa del fatto che il rachide cervicale è abbastanza compatto, rispetto alle sue altre parti, anche una piccola tensione dei muscoli del collo o lo spostamento delle vertebre del rachide cervicale può causare compressione o pizzicamento delle radici nervose, che può anche interessare i vasisituato in questo dipartimento. Bene, gli osteofiti - escrescenze ossee, nel trattamento popolare chiamato "deposizione di sale" e formati nelle condizioni di sviluppo della malattia dell'osteocondrosi cervicale, portano, di conseguenza, solo a un significativo deterioramento nel corso della malattia.

Le manifestazioni cliniche della malattia dell'osteocondrosi cervicale, cioè i suoi sintomi, possono essere suddivise in sintomi riflessi e sintomi radicolari dell'osteocondrosi cervicale.

Sintomi riflessi dell'osteocondrosi cervicale

sintomi riflessi dell'osteocondrosi

I sintomi riflessi dell'osteocondrosi cervicale includono la cosiddetta "lombalgia", espressa nella comparsa di forti dolori acuti al collo, e che peggiora notevolmente con qualsiasi movimento. In considerazione di ciò, i pazienti spesso assumono una sorta di posizione della testa forzata e più comoda. Inoltre, è del tutto possibile che si verifichi il tipico “crunch” quando si gira o si fa altri movimenti della testa.

Quando soffrono di osteocondrosi cervicale, i pazienti spesso sperimentano mal di testa di natura costrittiva e che si irradiano ai bulbi oculari o alla parte temporale della testa. Inoltre, a volte contemporaneamente, l'acuità della percezione visiva può diminuire, come se “tutto fluttuasse davanti agli occhi”.

La sindrome dell'arteria vertebrale può anche svilupparsi quando il suo plesso nervoso è irritato, il che molto spesso, a causa delle vertigini in un paziente, viene erroneamente diagnosticato con una violazione della circolazione sanguigna nel cervello. Questo sintomo dell'osteocondrosi cervicale può manifestarsi con movimenti improvvisi della testa ed essere complicato da nausea e possibile vomito.

Oltre a quanto sopra, i sintomi riflessi dell'osteocondrosi cervicale includono anche la sindrome cardiaca, in cui si verificano sensazioni simili a un attacco di angina pectoris. Ma una tale manifestazione dei sintomi dell'osteocondrosi è solitamente combinata con un complesso di altri segni di questa malattia, quindi di solito non causa difficoltà nel fare una diagnosi corretta.

Sintomi radicolari dell'osteocondrosi cervicale

I sintomi radicolari dell'osteocondrosi cervicale, di regola, compaiono a causa della compressione della terminazione del nervo spinale - la radice. In questo caso, i disturbi sensoriali che interessano le funzioni motorie dipendono interamente da quale particolare radice nervosa è danneggiata, vale a dire:

  • C1 - diminuzione della sensibilità nell'occipite;
  • C2 - il verificarsi di dolore nella regione parietale o occipitale della testa;
  • C3 - ridotta sensibilità e comparsa di dolore nella zona del collo, dove la radice spinale è stata ferita, con una possibile disfunzione della parola, a causa della perdita di sensibilità della lingua e del controllo su di essa;
  • C4 - comparsa di dolore e diminuzione della sensibilità nella regione dorsale scapolare della spalla, nonché dolore nella regione del cuore e del fegato, con una diminuzione simultanea del tono muscolare del collo e possibili disturbi respiratori della funzione respiratoria;
  • C5 - diminuzione della sensibilità e del dolore sulla superficie esterna della spalla;
  • C6 - dolore che si irradia dal rachide cervicale alla scapola, alla superficie esterna della spalla, all'avambraccio e più lontano dal polso al pollice;
  • C7 - lo stesso dolore di C6, ma che si irradia dalla scapola alla superficie dell'omero posteriore, e più lontano dall'avambraccio al 2 ° . . . 4 ° dito, con una diminuzione della sensibilità nell'area del dolore;
  • C8 - diminuzione della sensibilità e del dolore dal collo alla spalla, quindi dall'avambraccio al mignolo.

Osteocondrosi cervicale e suo trattamento

trattamento dell'osteocondrosi

L'osteocondrosi cervicale è una malattia piuttosto complessa ed estremamente spiacevole, per il cui trattamento sono richiesti consistenza, durata e fasi. Il trattamento terapeutico dell'osteocondrosi cervicale, prima di tutto, ha lo scopo di fermare completamente i sintomi dolorosi dell'osteocondrosi cervicale ed eliminare l'infiammazione nella regione del collo colpita dalla malattia.

I pazienti con osteocondrosi cervicale sono trattati con analgesici classici. Sebbene negli ultimi anni i farmaci antinfiammatori non steroidei siano anche molto popolari nel trattamento dell'osteocondrosi del rachide cervicale, alleviando efficacemente il dolore e riducendo l'attività dell'infiammazione.

Tra le altre cose, i condroprotettori sono utilizzati anche nel trattamento dell'osteocondrosi cervicale, che rallenta il processo di distruzione dei tessuti cartilaginei e, secondo molti esperti, contribuisce anche al processo della loro rigenerazione. Inoltre, ai pazienti viene prescritto l'uso di vitamine del gruppo B, che migliorano i processi metabolici nel corpo del paziente.

Ma l'uso di gel o unguenti esterni per il trattamento dell'osteocondrosi cervicale non è efficace, ma ha senso, poiché nel processo di sfregamento sulla pelle viene eseguito anche un ulteriore massaggio del rachide cervicale.

Le procedure di fisioterapia sono inoltre combinate con i farmaci tradizionali per l'osteocondrosi cervicale, e in particolare, l'uso della magnetoterapia mediante dispositivi medici speciali è particolarmente efficace. Inoltre vengono applicati, oltre a quanto sopra, massaggi più terapeutici, esercizi di fisioterapia e terapia manuale. Ma, in casi particolarmente gravi della malattia, può essere necessario anche un intervento chirurgico chirurgico.

Prevenzione della malattia da osteocondrosi cervicale

La prevenzione dell'osteocondrosi cervicale in sé non è difficile. Consigliato:

  • condurre uno stile di vita attivo e sano,
  • fare sport, o almeno esercizi mattutini,
  • organizzazione competente del luogo di lavoro,
  • rispetto del regime di lavoro e riposo,
  • quando si lavora a lungo in posizione seduta - durante l'orario di lavoro, riscaldarsi più volte e garantire la corretta posizione della testa e postura durante il lavoro.

Anche la scelta di un comodo cuscino e materasso per dormire è importante. Ma per chi è già affetto da questo disturbo, è fortemente consigliato l'uso quotidiano di prodotti ortopedici specializzati per un sonno confortevole.

01.10.2020