Osteocondrosi cervicale: cause, sintomi e metodi di trattamento

Vertigini, fluttuazioni di pressione, svenimenti, dolori cardiaci: tutto questo spesso deriva da problemi alla colonna vertebrale. L'80% della popolazione soffre di osteocondrosi del rachide cervicale di varia gravità e, secondo le statistiche, gli uomini lo affrontano prima delle donne: all'età di 45-50 anni. Se non inizi il trattamento in una fase precoce, la patologia diventa irreversibile.

Che cos'è l'osteocondrosi

La patologia è associata a cambiamenti distrofici nella cartilagine tra le vertebre, in cui il tessuto molle diventa duro e il deprezzamento diminuisce.

L'osteocondrosi colpisce la regione toracica, la lombare, ma più spesso delle altre: la cervicale. Il motivo sono carichi elevati sulle vertebre 1-7, muscoli deboli, cattiva alimentazione e scelta del cuscino sbagliato per dormire.

Meccanismo di danno alle vertebre cervicali

meccanismo di sviluppo dell'osteocondrosi cervicale

L'osteocondrosi si sviluppa quando il processo di nutrizione del tessuto cartilagineo e il metabolismo minerale sono disturbati. La forza delle ossa e delle articolazioni diminuisce, i legamenti perdono la loro elasticità. La forma e la struttura del disco cambia; sotto l'influenza dei carichi, collassa. Le vertebre si uniscono, le loro superfici vengono cancellate. La patologia causa tali complicazioni:

  1. La compressione dei vasi che attraversano 1-7 vertebre provoca ipossia (mancanza di ossigeno) del cervello.
  2. Sviluppo di problemi nel lavoro del sistema respiratorio, vasi sanguigni, cuore, perdita della vista.
  3. Una ridotta circolazione sanguigna nel cervello porta a distonia neurocircolatoria (vegetativa-vascolare).
  4. Diminuzione della mobilità del collo - quando si formano formazioni ossee sulle vertebre.
  5. Disfunzione del cervelletto, compressione del midollo spinale - porta alla morte nella fase avanzata della malattia.

Fasi dell'osteocondrosi cervicale

La patologia si sviluppa lentamente. Nella fase preclinica, la distanza tra le vertebre diminuisce, premono sul disco molle. Quindi diventa più sottile, l'anello fibroso viene distrutto, il suo nucleo si gonfia. Si forma una sporgenza, quindi un'ernia. Le vertebre si sfregano l'una contro l'altra, cambiano forma e su di esse appaiono delle escrescenze. I nervi e i vasi sanguigni sono schiacciati.

La fase iniziale dell'osteocondrosi cervicale

Compaiono crepe nell'anulus fibrosus, la capsula si rompe e il nucleo polposo è danneggiato. L'osteocondrosi cervicale si fa sentire quando la testa viene girata, quando le terminazioni nervose vengono pizzicate, i vasi sanguigni si restringono e il flusso sanguigno soffre. Ci sono dolori alla parte posteriore della testa, i muscoli della schiena si stancano rapidamente.

2 fasi della patologia

Il processo degenerativo dei dischi si sviluppa, l'anello della capsula viene completamente distrutto. L'altezza tra le vertebre diminuisce, diventano instabili e pizzicano le radici nervose del midollo spinale. La flessibilità e la mobilità del collo cade. In questa fase, la malattia può ancora essere curata senza intervento chirurgico.

Gli ultimi stadi dell'osteocondrosi del collo

fasi di sviluppo dell'osteocondrosi cervicale

Al 3 ° stadio della patologia, si sviluppa la protrusione del disco, che porta a un'ernia, l'anello pulpare si gonfia e sporge. Le vertebre cervicali e il loro asse sono spostati, la nutrizione del cervello ne soffre. Inoltre, nelle ultime (3 e 4) fasi della patologia, iniziano i seguenti processi:

  • i dischi intervertebrali vengono distrutti, che vengono sostituiti dal tessuto connettivo;
  • si perde la mobilità delle articolazioni del collo e della spalla;
  • dall'attrito sulla superficie delle vertebre, si formano escrescenze, le fibre nervose sono ferite;
  • la sensibilità delle mani diminuisce a causa di problemi con la loro innervazione.

Sintomi dell'osteocondrosi cervicale

Le condizioni del paziente dipendono dallo stadio della malattia. Innanzitutto, ci sono rari dolori quando si gira o si abbassa la testa, tensione nei muscoli della schiena. Successivamente, la persona sperimenta una stanchezza costante. I dolori peggiorano e sono più frequenti. Si aggiungono ulteriore debolezza, vertigini, ronzio nelle orecchie, l'acuità visiva diminuisce. Tutti i segni di osteocondrosi del rachide cervicale sono divisi in 3 gruppi:

  • Sindromi da riflesso irritativo- manifestazioni neurodistrofiche, muscolo-toniche e vegetative-vascolari.
  • Compressione radicolare- associata alla compressione delle terminazioni nervose, uno dei sintomi chiave è il dolore acuto quando si gira la testa.
  • Sindrome dell'arteria vertebrale- si verifica quando il vaso che rifornisce le strutture del cervello è ristretto.

Disturbi nevrotici

Il cervello è scarsamente rifornito di sangue, il suo lavoro e lo stato del sistema nervoso sono interrotti. Spesso la testa fa male, l'insonnia tormenta, che provoca uno stato di affaticamento, apatia. Quindi vengono visualizzati i seguenti sintomi:

segni e sintomi dell'osteocondrosi cervicale
  • aumento della sudorazione;
  • labilità emotiva (instabilità dell'umore);
  • aumento dell'irritabilità;
  • vertigini;
  • depressione;
  • concentrazione ridotta;
  • tinnito;
  • "vola" davanti agli occhi;
  • ansia;
  • tremori (tremori) degli arti;
  • attacchi di panico;
  • disturbi dell'apparato vestibolare: nausea, vomito, instabilità dell'andatura, disorientamento nello spazio, mancanza di coordinazione.

Segni clinici generali

L'osteocondrosi delle vertebre cervicali causa mal di testa, disturbi visivi. Allo stadio 2 della patologia, i pazienti lamentano ronzio nelle orecchie, un nodo alla gola, debolezza dei muscoli del braccio, intorpidimento della lingua. Quando si gira il collo e si inclina la testa, si sente uno scricchiolio, dei punti neri appaiono davanti agli occhi. Con la sindrome dell'arteria vertebrale compaiono altri sintomi:

  • emicrania dall'occipite alla fronte;
  • oscuramento davanti agli occhi;
  • indolenzimento del cuoio capelluto;
  • perdita dell'udito;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • formicolio alle dita.

Sintomi dell'osteocondrosi cervicale nelle donne

Il quadro clinico non dipende dal sesso, ma le donne di età compresa tra 45 e 65 anni avvertono più spesso intorpidimento delle estremità durante il sonno, formicolio e dolore alle mani. Gli attacchi si ripetono più volte durante la notte.

Cause dell'osteocondrosi cervicale

La patologia si sviluppa sotto l'influenza di un carico elevato sulle vertebre, che causa spasmi muscolari. Il lavoro sedentario spesso porta a questo: al computer, in un veicolo.

Le persone con disturbi posturali sono a rischio. Altre cause di osteocondrosi cervicale:

  • tensione nervosa, frequenti situazioni stressanti;
  • ipodynamia - mancanza di attività fisica, bassa attività;
  • debolezza dei muscoli del collo;
  • predisposizione ereditaria;
  • lesioni spinali;
  • reumatismi;
  • attività fisica eccessiva, sollevamento pesi;
  • dieta malsana;
  • disordini metabolici;
  • cause dell'osteocondrosi cervicale
  • Ipotermia frequente del collo;
  • cambiamenti legati all'età nel sistema muscolo-scheletrico, tessuto cartilagineo;
  • malformazioni congenite del rachide cervicale;
  • patologie autoimmuni che colpiscono il tessuto cartilagineo;
  • sovrappeso;
  • instabilità delle vertebre.

Diagnostica

Il medico esamina i reclami del paziente, valuta la postura, la tensione muscolare. La diagnosi viene chiarita utilizzando una radiografia del collo in 4 proiezioni: l'immagine mostra la posizione delle vertebre, lo spostamento. Lo stadio della malattia e le patologie latenti sono rivelati da tali metodi:

  • Risonanza magnetica per immagini- il metodo più efficace, mostra in dettaglio i cambiamenti degenerativi nelle ossa, ernie, sporgenze, rotture dell'annulus fibrosus. Può essere prescritto al posto della radiografia, ma l'esame è costoso.
  • Scansione duplex a ultrasuoni- per valutare i disturbi del flusso sanguigno nelle arterie.
  • Tomografia computerizzata- non rivela le dimensioni e le zone delle ernie, è prescritto nelle prime fasi per determinare il restringimento del divario spinale, lo spostamento dei segmenti del rachide cervicale, le crescite marginali del tessuto osseo.

Trattamento dell'osteocondrosi cervicale

Gli obiettivi della terapia sono ripristinare il flusso sanguigno, la nutrizione dei tessuti, rimuovere i sintomi dell'ipossia e fermare la distruzione di vertebre e dischi. È importante rafforzare il corsetto muscolare che sostiene il collo e ripristinare la mobilità delle articolazioni. Le tattiche di trattamento vengono scelte in base allo stadio della malattia:

  • Iniziale- massaggio, ginnastica, fisioterapia, assunzione di condroprotettori e farmaci che migliorano la circolazione sanguigna.
  • Osteocondrosi stadio 2-3- trattamento farmacologico, ginnastica correttiva, massaggio.
  • Cambiamenti degenerativi irreversibili con distruzione, deformità delle vertebre- chirurgia e terapia farmacologica sintomatica.
  • Esacerbazione della forma cronica di osteocondrosi cervicale- iniezioni o compresse di farmaci che alleviano il dolore, gli spasmi.

Aiuta con forti sensazioni di dolore

Applicare localmente un cerotto al pepe o unguenti riscaldanti sul collo. Il riscaldamento attivo di un'area separata distrae dal dolore, aumenta il flusso sanguigno nei tessuti. L'unguento viene applicato in uno strato molto sottile utilizzando un applicatore. Altri modi per alleviare il dolore nell'osteocondrosi:

  • Analgesici in compresse- hanno un'efficacia media, sono controindicati in caso di problemi di coagulazione del sangue.
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei- le compresse vengono assunte se non vi è alcun risultato dagli analgesici, poiché questo gruppo di farmaci influisce negativamente sullo stomaco e sul fegato.
  • Iniezioni- somministrato in caso di intenso dolore acuto, l'effetto appare dopo 15 minuti. Per le iniezioni intramuscolari vengono utilizzati FANS, antispastici miotropici. Nei casi più gravi, viene effettuato un blocco.

Metodi di terapia conservativa per l'osteocondrosi del collo

In 1-2 fasi della malattia senza sintomi di ipossia cerebrale, il trattamento viene effettuato a casa. La base della terapia è la ginnastica e il massaggio. Migliorano il flusso sanguigno, rafforzano i muscoli. Altri metodi:

  • Farmaco- farmaci orali e iniezioni per esacerbazioni, unguenti e creme per il resto del tempo.
  • Fisioterapia- corsi di 7-10 procedure durante la remissione.
  • Rimedi popolari- come metodo aggiuntivo per il trattamento dell'osteocondrosi.
  • Terapia dietetica: gli alimenti ricchi di acidi grassi, magnesio e calcio vengono introdotti nella dieta. Escludere sale, carni affumicate, cibi in salamoia e piccanti, fast food.

Farmaco

Il trattamento per l'osteocondrosi cervicale durante un'esacerbazione ha lo scopo di alleviare i sintomi spiacevoli, stimolare il flusso sanguigno e nutrire i tessuti.

Durante il periodo di remissione vengono utilizzati farmaci che migliorano la qualità della cartilagine, prevengono il collasso delle vertebre. I farmaci sono usati internamente e localmente. I principali gruppi di fondi sono i seguenti:

  • Rilassanti muscolari- alleviano lo spasmo muscolare, riducono il dolore, vengono applicati entro un mese.
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)- applicati localmente e internamente, alleviano il dolore, il gonfiore. Le compresse vengono utilizzate per non più di 10 giorni.
  • Analgesici- alleviano il dolore, ma non rimuovono l'infiammazione e hanno un effetto più debole dei FANS.
  • Condroprotettore- protegge e ripristina il tessuto cartilagineo.
  • Sedativi- sono spesso prescritti per le donne in cui l'osteocondrosi del rachide cervicale è complicata da gravi disturbi nevrotici.
  • Nootropics- influenza la circolazione cerebrale, aiuta a combattere le vertigini.
  • Complessi vitaminici e minerali- migliorano il metabolismo nel tessuto nervoso.

Non farmacologico

Durante la remissione, il trattamento dell'osteocondrosi del collo si basa su procedure locali che migliorano il flusso sanguigno, il metabolismo, alleviano il dolore, l'infiammazione. Il paziente fa ginnastica ogni giorno, il cui piano è elaborato dal medico. I principali trattamenti sono:

  • Terapia manuale- raddrizzare la posizione delle vertebre e fissarle con il massaggio. Un corso di 5-10 sessioni si svolge 2-4 volte l'anno. A casa, è consentito un leggero massaggio con accarezzare e sfregare la zona cervicale e il colletto dall'alto verso il basso per 7-10 minuti per alleviare lo spasmo muscolare.
  • Elettroforesi con farmaci- i farmaci sono usati per alleviare il dolore e migliorare la circolazione sanguigna, che con la corrente raggiungono rapidamente il punto desiderato.
  • Magnetoterapia- finalizzata alla rimozione dell'edema.
  • Agopuntura- migliora il flusso sanguigno, allevia l'infiammazione. Viene eseguito in corsi di 8-10 sessioni in 1-2 giorni.
  • Shants collarè un metodo controverso per eliminare i sintomi dell'osteocondrosi, poiché il carico viene rimosso dai muscoli, ma non vengono rafforzati. Il prodotto fissa il collo e allunga la colonna vertebrale, aumentando la distanza tra i suoi segmenti. Indossano un collare per 3 ore al giorno per un mese.

Terapia fisica per l'osteocondrosi delle vertebre cervicali

Al di fuori dei periodi di esacerbazione, al paziente viene mostrato di eseguire esercizi terapeutici. La testa forte si inclina in avanti e indietro, la rotazione è vietata. Ogni esercizio viene eseguito per non più di un minuto, senza movimenti bruschi, sussulti. Se si verifica disagio o dolore, la sessione viene interrotta. Esercizi comprovati per la colonna vertebrale cervicale:

  • Gira lentamente la testa a destra ea sinistra, guardando con fermezza un punto davanti a te: in questo modo controlli una piccola ampiezza di movimento. Fai 10-15 volte in ciascuna direzione, porta gradualmente fino a 30.
  • Posiziona il palmo della mano sulla fronte e applica pressione mentre cerchi di inclinare la testa in avanti. Conta fino a 5 e rilassati. Ripeti 10 volte.
  • Posiziona il palmo destro sopra la tempia sinistra, premi verso il basso per inclinare la testa verso la spalla. Conta fino a 5, lascia andareFai 10 volte su ciascun lato.
  • Sdraiato sulla pancia, allunga le braccia lungo il corpo. Sollevando leggermente la testa, ruotala lentamente in modo che l'orecchio tocchi il pavimento. Fai 10 movimenti su ciascun lato.

Trattamento chirurgico dell'osteocondrosi cervicale

Se le radici nervose sono colpite, c'è un'ernia con una rottura dell'anello, le vertebre vengono distrutte e non c'è risultato dalla terapia principale, viene eseguita un'operazione.

Sintomi di una condizione grave: paralisi della mano, atrofia muscolare, ictus. I principali metodi di trattamento:

  • Facetectomia- rimozione endoscopica delle articolazioni seguita dal fissaggio delle vertebre, che saranno immobili.
  • Disectomia con fusione- è prescritta per gravi cambiamenti deformanti. Durante l'operazione, il disco molle viene rimosso, le vertebre vengono giuntate per fermare la loro distruzione. Contro: mobilità limitata del rachide cervicale, lunga riabilitazione.
  • Fusione spinale- rimozione di frammenti di un disco distrutto, processi di osso, introduzione di un innesto artificiale e fissaggio delle vertebre con viti. Il periodo di recupero è di un anno, il paziente viene mostrato con un corsetto.
  • Corpectomia- rimozione della vertebra distrutta e dei dischi adiacenti, eseguita in assenza di qualsiasi effetto da altri metodi.

Rimedi popolari per l'osteocondrosi cervicale

In caso di forti dolori, prendi 1 cucchiaino. alcool e canfora, aggiungere 2 gocce di iodio e strofinare le zone a sinistra ea destra della colonna vertebrale (non toccare la colonna stessa) per 3-5 minuti. Questo viene fatto 1-2 volte al giorno.

Altre ricette popolari oltre alla terapia principale:

rimedi popolari per il trattamento dell'osteocondrosi cervicale
  1. Versare 500 g di poligono con acqua (2 l), far bollire, lasciare. Versare il brodo raffreddato attraverso una garza in un bagno preparato, prenderlo per 15-20 minuti. La procedura viene eseguita di notte, rilassa e lenisce. Il corso è di 7-10 sessioni.
  2. Mescola 1 cucchiaio. l. germogli di betulla, erba di San Giovanni, foglie di menta. Macinare, versare un bicchiere d'acqua, far bollire per 5 minuti. Filtrare, mescolare con burro e olio vegetale (75 g ciascuno). Applicare l'unguento in uno strato sottile sul collo, coprire con plastica e una sciarpa sopra. Aspetta per un'ora. Le procedure vengono eseguite ogni giorno per 2 settimane.
  3. Versare 100 g di bacche di sambuco con la vodka (600 ml). Insistere in un luogo freddo per una settimana. Strofina il collo con questo rimedio 2 volte al giorno per 10-15 giorni.

Prevenzione

I pazienti di età superiore ai 40 anni dovrebbero assumere calcio, fosforo, vitamina D, magnesio in cicli una volta ogni sei mesi - migliorano le condizioni di ossa, legamenti e cartilagine. La dieta comprende pesce grasso, gamberetti, cozze, noci, legumi, spinaci, formaggio, latte. Altre misure di prevenzione:

  • quando lavori sedentari, cambia la posizione del collo più spesso, allungalo ogni ora;
  • scegli un cuscino comodo;
  • nuotare, fare yoga;
  • evitare il sollevamento pesi, gli sport di salto, la corsa;
  • Evita l'ipotermia del collo.